A flower is not a flower, ovvero del corpo solido Opera per corpi danzanti e corpi inanimati dedicati alla Medusa di Caravaggio

Performance per corpi danzanti e corpi inanimati dedicata alla Medusa di Caravaggio, che nasce come apparizione e si crea nel connubio buio/luce, visibile/invisibile. La luce è perno drammaturgico nella relazione tra danzatrice e marionetta: alternatamente i due soggetti emergono alla luce e allo sguardo o sprofondano nel buio. Tableau vivant dominato dal rosso, in cui s’invera l’esercizio alla sparizione amplificato qui dal colore delle pareti e che comporta una coincidenza tra estetica ed etica dove condizione d’esistenza per la luce è il buio.

Creazione sostenuta dal progetto di Residenze Artistiche del Mibact 2016.

Condividi

Informazioni

Sale di Caravaggio

 

 

19.00 - 21.00