Gli Appartamenti Reali occupano le quattordici sale di rappresentanza del piano nobile, situate nell'ala destra di Palazzo Pitti. All'inizio del Settecento ospitarono gli appartamenti privati del Gran Principe Ferdinando de' Medici; in seguito, sullo scadere del Settecento e per la prima metà dell'Ottocento, vennero rinnovate e trasformate dai Granduchi di Lorena. Dal 1865 vi abitarono i sovrani della Casa Reale Savoia (da cui prendono il nome) durante il breve periodo in cui Firenze fu Capitale d'Italia, lasciando un segno deciso del loro gusto nell' aspetto generale degli Appartamenti Reali, visibile tutt'oggi . Sontuosamente arredate con mobilio proveniente dalle collezioni medicee, lorenesi e sabaude, le sale,portano le tracce dell'avvicendarsi delle dinastie. Tavoli in commesso di pietre dure, console e specchiere, complementi d'arredo e tappezzerie di seta alle pareti offrono un'affascinante miscela di stili che racconta il vissuto quotidiano e il gusto delle diverse epoche e famiglie che vissero questi ambienti.