Le categorie che hanno diritto al biglietto gratuito e ridotto

Sulla base del Decreto Ministeriale 507/1997 aggiornato al Decreto Ministeriale 111/2016

 

INGRESSO GRATUITO

  • Minori di 18 anni di qualsiasi nazionalità, provvisti di valido documento di identità. I minori di anni 12 devono essere accompagnati da un adulto.
  • Docenti e studenti dei corsi di Laurea, Laurea Specialistica o perfezionamento post-universitario e Dottorati di ricerca delle seguenti Facoltà: Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze della Formazione o Lettere e Filosofia con indirizzo archeologico o storico-artistico. Le medesime agevolazioni sono consentite a docenti e studenti di facoltà o corsi corrispondenti, istituiti negli Stati dell'Unione Europea. L'ingresso gratuito è consentito agli studenti mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso, ai docenti mediante esibizione di idoneo documento.
  • Docenti e studenti iscritti alle Accademie di Belle Arti o a corrispondenti Istituti dell'Unione Europea, mediante esibizione del certificato di iscrizione per l'anno accademico in corso.
  • Giornalisti dell’Unione Europea in regola con il pagamento delle quote associative dell’anno in corso, mediante esibizione di idoneo documento.
  • Gruppi di studenti delle scuole italiane statali e non statali e degli altri Stati appartenenti all’Unione Europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione, nel contingente stabilito dal capo dell’istituto; la prenotazione per le scuole dell’Unione Europea è gratuita e obbligatoria, da effettuarsi soltanto telefonicamente al call center di Firenze Musei al numero 0039-055-294883 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30. Non saranno pertanto accettate prenotazioni on line.
  • Le guide turistiche nell’esercizio della propria attività professionale (esibire una valida licenza, rilasciata dalla competente autorità).
  • Gli interpreti turistici, quando occorra la loro opera a fianco della guida (esibire una valida licenza rilasciata dalla competente autorità).
  • Il personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.
  • I membri dell’ICOM (International Council of Museums).
  • Per ragioni di studio e di ricerca, attestate da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, da organi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, il Direttore delle Gallerie degli Uffizi può consentire ai soggetti che ne facciano richiesta l’ingresso gratuito per periodi determinati.
  • Insegnanti a tempo determinato ed indeterminato in servizio presso scuole pubbliche o paritarie italiane. Per dimostrare il proprio stato di servizio gli insegnanti dovranno presentare in biglietteria idonea documentazione rilasciata dal MIUR, accompagnata da un documento d'identità valido. Nel caso in cui non presentassero tale documentazione, pagheranno il biglietto intero.
  • Qualsiasi portatore di handicap ha diritto per Legge all’accesso prioritario gratuito in tutti i Musei afferenti alle Gallerie degli Uffizi per sé e per un accompagnatore qualora questo sia previsto nel certificato di disabilità. 
  • E' consentito l'ingresso libero la prima Domenica di ogni mese, dove non è consentita la prenotazione.

 

INGRESSO AGEVOLATO (biglietto ridotto del 50%)

  • Cittadini della Comunità Europea tra 18 e 25 anni, muniti di valido documento d’identità.