L’esposizione permetterà di ripercorrere il viaggio dei colossali blocchi marmorei che compongono l’opera: dalle cave di Luni furono trasportati fino al Portus Romae percorrendo 200 miglia marine, e poi fino alla capitale risalendo il Tevere

Concepita per celebrare le vittorie militari in Dacia dell’imperatore Traiano, la Colonna è anche un monumento alla sapienza tecnologica e costruttiva del mondo romano. L’esposizione permetterà di ripercorrere il viaggio dei colossali blocchi marmorei che compongono l’opera: dalle cave di Luni, a 800 metri di altitudine, furono trasportati fino al Portus Romae percorrendo 200 miglia marine, e poi fino alla capitale risalendo il Tevere. L’innalzamento del monumento dovette fare i conti con notevoli pesi: dalle 20-30 tonnellate per ognuno dei diciassette rocchi, fino alle circa 40 circa del capitello sommitale. La Colonna fu inaugurata il 12 maggio del 113 d.C. all’interno del Foro di Traiano, e la grande fortuna di cui godette ispirò artisti e architetti fino al XIX secolo. In mostra saranno presenti decine di opere provenienti dai principali musei archeologici italiani, oltre a modelli in scala e a grandezza naturale realizzati appositamente, che illustreranno le complesse procedure del trasporto dei blocchi e le diverse fasi del cantiere della colonna.

La mostra è curata da Giovanni De Pasquale e Fabrizio Paolucci.

Claudio Capotondi Disegno ricostruttivo delle macchine utilizzate per la costruzione della Colonna TraianaClaudio Capotondi Disegno della scala elicoidale presente all’interno della Colonna TraianaBusto di Traiano,  inizio II secolo d.C.,  Galleria delle Statue e delle Pitture, Gallerie degli Uffizi, FirenzeCalco di un particolare della Colonna Traiana XVIII secolo Accademia di Belle Arti, FirenzeArte italiana degli inizi del XIX secolo Modello della colonna Traiana Galleria di Arte Moderna, FirenzeStatua di Traiano inizio del II secolo d.C. Galleria delle Statue e delle Pitture, Gallerie degli Uffizi, FirenzeModello ricostruttivo delle macchine di sollevamento utilizzate per la costruzione della Colonna Traiana
Condividi

Informazioni

Limonaia

La mostra segue l'orario di apertura del Giardino di Boboli ed è inclusa nel biglietto di ingresso info