Condividi

Gli usurai: Reginaldo degli Scrovegni

VIII cerchio, III girone. I "violenti contro Dio nell'arte", intesa come i mestieri e le professioni, frutto dell'operosità umana che viene da Dio, sono accucciati sotto una pioggia di fuoco con al collo una borsa che reca impresso lo stemma di famiglia

"Che fai tu in questa fossa?
"Or te ne va; e perché se’ vivo anco,
sappi che ’l mio vicin Vitalïano
sederà qui dal mio sinistro fianco.
Con questi Fiorentin son padoano:
spesse fïate mi ’ntronan li orecchi
gridando: "Vegna ’l cavalier sovrano,
che recherà la tasca con tre becchi!""

Inferno, XVII 66 – 73