Un nuovo programma di visite guidate dedicate al cardinal Leopoldo de’ Medici al Tesoro dei Granduchi e alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti

In occasione della mostra Leopoldo de' Medici. Principe dei collezionisti, allestita al Tesoro dei Granduchi, a partire dal 9 dicembre sarà offerto al pubblico di Palazzo Pitti un programma di approfondimenti a cura degli assistenti museali delle Gallerie degli Uffizi, sia sulla mostra che su alcune opere  esposte nelle sale della Galleria Palatina.

 

VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA DEL CARDINAL LEOPOLDO

Le visite guidate, in lingua italiana, saranno effettuate presso il Tesoro dei Granduchi, secondo il seguente programma.

sabato 9 dicembre 2017 | ore 10.30 - 12.00

venerdì 22 dicembre 2017 | ore 10.30 - 12.00 - 15.00

sabato 23 dicembre 2017 | ore 10.30 - 12.00

venerdì 29 dicembre 2017 | ore 10.30 - 12.00 - 15.00

sabato 30 dicembre 2017 | ore 10.30 - 12.00

venerdì 5 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00 - 15.00

sabato 6 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00

venerdì 19 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00 - 15.00

sabato 20 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00

venerdì 26 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00 - 15.00

sabato 27 gennaio 2018 | ore 10.30 - 12.00

 

 

FOCUS SULLE OPERE DEL CARDINAL LEOPOLDO NELLA GALLERIA PALATINA

I focus di approfondimento sono stati studiati per illustrare una selezione di undici capolavori  tra cui l’Amorino dormiente di Caravaggio, il Ritratto di Fedra Inghirami di Raffaello e il Concerto di Tiziano. Per l’occasione è stata predisposta una segnaletica ideata per guidare il pubblico in uno speciale itinerario tematico dedicato proprio al collezionismo del Principe all’interno della Galleria Palatina.

I focus, in lingua italiana e della durata di 10-15 minuti, si effettueranno in Galleria Palatina nei giorni di sabato 9, 16, 23 e 30 dicembre 2017 e di sabato 6, 13, 20 e 27 gennaio 2018.

Le opere oggetto di approfondimento saranno indicate settimanalmente su questo sito.

 

sabato 20 gennaio 2018

ore 10.00 | Sala della Giustizia | Tiziano, Ritratto di Tommaso Mosti

ore 11.00 | Sala di Saturno | Raffaello, Ritratto di Fedra Inghirami

ore 11.30 | Sala della Giustizia | Tiziano, Ritratto di Tommaso Mosti

ore 12.30 | Sala di Saturno | Raffaello, Ritratto di Fedra Inghirami

ore 15.00 | Sala dell'Educazione di Giove | Caravaggio, Amorino dormiente

ore 15.30 | Sala del Castagnoli, Info desk | Le Cornici del cardinal Leopoldo: Cigoli, San Francesco in adorazione; Caravaggio,  Amore dormiente; Raffaello, Ritratto di Fedra Inghirami; Paolo Veronese, Ritratto maschile

ore 17.00 | Sala dell'Educazione di Giove | Caravaggio, Amorino dormiente

ore 17.30 | Sala del Castagnoli, Info desk | Le Cornici del cardinal Leopoldo: Cigoli, San Francesco in adorazione; Caravaggio,  Amore dormiente; Raffaello, Ritratto di Fedra Inghirami; Paolo Veronese, Ritratto maschile

Raffaello, Ritratto di Fedra Inghirami, Galleria PalatinaDosso Dossi, Ninfa con Satiro, Galleria PalatinaCaravaggio, Amorino dormiente, Galleria PalatinaGuido Reni, Cleopatra, Galleria PalatinaPieter Paul Rubens, Le Tre Grazie, Galleria PalatinaJustus Suttermans, Ritratto di Ferdinando II, Galleria PalatinaTiziano, Concerto, Galleria PalatinaTiziano, Ritratto di Tommaso Mosti, Galleria PalatinaWillem Van Aelst, Natura morta con frutta, Galleria PalatinaWillem Van Aelst, Natura morta con frutta, Galleria PalatinaPaolo Veronese, Ritratto maschile, Galleria Palatina
Condividi

Informazioni
Le visite sono gratuite, è necessario solo entrare a Palazzo Pitti acquistando il biglietto info
 
Prenotazioni e punto di incontro

TESORO DEI GRANDUCHI - Le visite alla mostra iniziano all'ingresso del museo, dove è possibile prenotare la visita scrivendo il proprio nome in un apposito modulo (massimo 20 persone per visita)

GALLERIA PALATINA - Per partecipare ai focus di approfondimento è sufficiente recarsi all'ora indicata nella sala dove si trova l'opera. Nel caso in cui il focus si svolga in una sala chiusa temporanemante al pubblico è necessario prenotare scrivendo il proprio nome in un apposito modulo presso il Punto Informazioni della Sala del Castagnoli, da dove partiranno poi i gruppi (massimo 20 persone per gruppo).