L'offerta di svago e approfondimento per famiglie e bambini, agli Uffizi, a Palazzo Pitti e soprattutto nel Giardino di Boboli

Gallerie degli Uffizi, grazie al contributo di Unicoop Firenze, è lieta di offrire ad un pubblico di famiglie con bambini che trascorreranno l’estate nella nostra città, numerose opportunità di svago e apprendimento all’interno dei propri spazi museali ed in particolare presso il Giardino di Boboli

Gli incontri si dividono in due tipologie:

  • Nei fine settimana (dall'11 luglio al 9 agosto e dal 29 agosto al 27 settembre); esclusivamente su prenotazione, visite didattiche tematiche agli Uffizi, musei di Palazzo Pitti e Giardino di Boboli, rivolte a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. In allegato il calendario dal 29 agosto al 27 settembre.
  • Da martedì a venerdì, dalle ore 10 alle 11.30 (da giovedì 9 luglio fino venerdì 7 agosto e da martedì 25 agosto fino a venerdì 11 settembre) al Giardino di Boboli (prato vicino alla Vasca dell’Isola): attività di lettura animata rivolta a bambini di ogni età. Non è necessaria la prenotazione. In allegato la mappa!

 

Letture animate nel Giardino di Boboli

Letture animate e racconti sul Giardino a cura dell’Associazione Allibratori, in un grande prato ombroso vicino alla Vasca dell’Isola, popolata di fiori, agrumi, pesci e tartarughe, con al centro la grande statua di Oceano.

Da martedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 11.30 a partire da giovedì 9 luglio fino venerdì 7 agosto e da martedì 25 agosto fino a venerdì 11 settembre.

Non è richiesta la prenotazione. Ingresso gratuito per i residenti a Firenze. Attività gratuita.
Entrare dall’Ingresso di Annalena: è il più vicino al prato dove si svolgerà l’attività e da lì è possibile accedere gratuitamente da parte dei residenti nel Comune di Firenze.

 

Visite didattiche su prenotazione

Uffizi

Pronti, attenti, via!
Il percorso è inteso come un “primo incontro” con gli Uffizi. Vi racconteremo la storia del museo e dei personaggi della famiglia dei Medici, impareremo a “leggere” un’opera d’arte, e verranno introdotti i concetti di conoscenza, affezione e tutela di un Patrimonio che è di tutti noi.

Uffizi Celebrities
È risaputo come gli Uffizi siano un museo ricchissimo di grandi opere d’arte, una più bella dell’altra: nell’impossibilità di vederlo per intero, in questo percorso ci muoveremo attraverso quei capolavori assoluti, che non si può non ammirare. Andremo dunque a conoscere da vicino le famose creazioni dei più grandi artisti presenti agli Uffizi: Giotto, Botticelli, Leonardo, Michelangelo e Raffaello, per un percorso guidato, dal Gotico al Rinascimento, attraverso il top delle opere d’arte qui riunite.

Mostri
Lasciatevi guidare alla scoperta delle creature fantastiche nascoste nei capolavori degli Uffizi! Il racconto fiabesco e mitologico sarà animato dalle presenze mostruose che incontrerete in Galleria! La visita, condotta da una nostra educatrice museale, diventerà una sorta di caccia al tesoro nel museo, pensata per i piccoli visitatori ma stimolante per tutti, con una chiave di lettura originale, “alla ricerca del mostro”.

U come Uffizi
Il percorso è un approccio alla nascita e allo sviluppo del complesso vasariano nel cuore civile della città di Firenze, tra il Palazzo della Signoria e l’Arno. Conosceremo le statue della Loggia dei Lanzi e quelle del porticato degli Uffizi.

Palazzo Pitti

La reggia delle meraviglie (Palazzo Pitti)
Un percorso che vi accompagnerà alla scoperta della storia del Palazzo, delle collezioni e delle tre famiglie che vi hanno vissuto dal Cinquecento al Novecento.

Bambini a corte (Palazzo Pitti)
La vita dei bambini di tre dinastie regnanti (Medici, Lorena e Savoia) viene ricostruita attraverso dipinti che consentono di parlare di aspetti della loro vita quotidiana quali l’abbigliamento, lo studio, i giochi, ma anche gli obblighi di Corte. I bambini potranno così scoprire analogie e differenze tra la loro quotidianità e modelli di vita ormai lontani ma dei quali le opere dipinte mantengono una puntuale memoria. Il percorso si estenderà agli ambienti di tutto il Palazzo.

Volti e storie di donne (Galleria d’Arte Moderna)
Mentre si attraversano le sale della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti a Firenze sono tanti gli occhi che ci guardano. C’è quello che sembra un dio greco. Ah no, ma è Napoleone! Quell’altro, che sembra grassoccio e con il cuor contento. Ah sì! È Gioacchino Rossini, il musicista. E poi ci sono tante signore: alte, magre, basse, giovani, più anziane. Osservare i loro volti può dirci tanto di ciascuna, mentre osservarli tutti quanti insieme può dirci tanto su come fra Ottocento e Novecento il ruolo della donna nella famiglia e nella società stava cambiando! Come? Scopriamolo insieme!

Va’ pensiero…: musica, colori e sguardi di chi ha fatto l’Italia (Galleria d’Arte Moderna)
Pensieri, idee, grandi personaggi, ma anche rivoluzioni e battaglie. Tutto questo accompagnato dalla musica che è stata la colonna sonora del Risorgimento italiano. Dal compositore Rossini che ha scritto il primo inno patriottico, a Mazzini - che suonava la chitarra, lo sapevi? - passando per Garibaldi e Giuseppe Verdi, fino ad arrivare al Caffè delle Giubbe Rosse.

La meraviglia della natura (Tesoro dei Granduchi)
Una perla può diventare una scimmietta. Una preziosissima pietra rossa può diventare la piuma su un’ala di un uccellino e una zanna di un elefante un cavallino. Ogni materiale, grazie alla sapienza, ma anche a un po’ di magia, può trasformarsi in oggetti straordinari. Attraverso gli oggetti del Tesoro dei Granduchi faremo un affascinante percorso alla scoperta dei segreti della natura.

La reggia delle curiosità e delle bizzarrie (Tesoro dei Granduchi)
Alla corte del Granduca Ferdinando II dei Medici la vita scorreva nel fasto e nella ricchezza. Gli appartamenti estivi, in particolare, erano ornati di affreschi ed arredi concepiti per stupire e meravigliare gli ospiti abituali e gli invitati occasionali. Un fuoco d’artificio di colori, di sorprese e di invenzioni. Ancora oggi, come un tempo, le figure grottesche e i buffi personaggi, gli animali reali o immaginari e le tante altre curiosità, animano quelle sale e fanno divertire i piccoli e i grandi visitatori che con curiosità osano entrare nella splendida reggia dei Medici.

Ai piedi degli dei (Mostra temporanea presso il Museo della Moda e del Costume)
Nell’ambito dell’esposizione temporanea alla Galleria del Costume, si porteranno i bambini a scoprire le storie che ci narrano le scarpe: calzature antiche che raccontano della grande abilità e maestria dei primi calzolai della storia, e calzature moderne utilizzate nei film colossal.

Giardino di Boboli

Il giardino dei piccoli Granduchi
Dal desiderio di una mamma di dare un giardino ai suoi figli, alla realizzazione di un palazzo che fu la corte di tre dinastie regnanti: scopriremo l’affascinante relazione fra gli interni e il verde della collina.

Giro giro tondo
Intorno alla magnifica Vasca dell’Isola, con i suoi fiori e profumi, scopriremo un girotondo di storie e personaggi che popolavano la vita a corte nel Seicento.

 

Informazioni

Come prenotare

Le prenotazioni riguardano solo le visite didattiche del fine settimana, 

  • Le prenotazioni per le visite dal 29 agosto al 27 settembre dovranno pervenire esclusivamente via email a partire da venerdì 21 agosto all’indirizzo ga-uff.scuolagiovani@beniculturali.it indicando nell’oggetto: “R-Estate con l’arte”.
  • Vi preghiamo di indicare nella mail il numero di partecipanti (adulti e bambini), data e titolo dell’incontro di vostro interesse.
  • Nel rispetto della norme nazionali e regionali per contrastare la diffusione del Covid-19, i gruppi non potranno eccedere il numero di 9 persone: a tal fine vi invitiamo a favorire la partecipazione di un maggior numero possibile di bambini limitando il numero di accompagnatori.

Costi

  • L’ingresso ai musei fino ai 18 anni è gratuito; dai 18 ai 25 anni è ridotto; gli adulti pagano il biglietto d’ingresso al museo dove previsto.
  • L’ingresso al Giardino di Boboli è gratuito per i residenti nel Comune di Firenze.
  • La visita “U come Uffizi” presso la Loggia dei Lanzi ed il Loggiato degli Uffizi non prevede biglietto.
  • La prenotazione è gratuita.
  • L’accompagnamento didattico e l’attività di lettura animata sono gratuite, offerte da Unicoop.
  • Per ogni visita è previsto un numero massimo di circa 9 partecipanti (chiediamo di favorire la partecipazione dei bambini limitando il numero di adulti accompagnatori).
  • Le modalità di pagamento e le dettagli tecnici quali punto di incontro e alcune buone regole di visita saranno comunicate al momento della conferma della prenotazione.
Condividi

Informazioni

Progetto realizzato con il contributo di Unicoop

Visita adatta a
Scuola Secondaria I grado