Conoscere per amare, partecipare e tutelare. L'impegno delle Gallerie degli Uffizi nell'educazione al patrimonio

Nato nel 1970 come Sezione Didattica, il Dipartimento Scuola e Giovani delle Gallerie degli Uffizi propone e realizza programmi, iniziative e materiali didattici per le scuole, le famiglie e il pubblico adulto variamente configurato.

Nell’ambito dell’educazione al patrimonio, il Dipartimento ha sempre considerato attività fondamentale l’insegnamento del concetto di “tutela partecipata”: una forma di salvaguardia dell’arte che chiama in causa tutti i cittadini, in un compito che non si limita alla sola trasmissione materiale dei beni artistici ma anche alla difesa dei valori culturali di cui i medesimi sono portatori. Le opere d’arte ci appartengono in senso universale e concorrono tangibilmente al costituirsi dell’identità personale e nazionale, ed è per questo motivo che consideriamo di capitale importanza sviluppare questo concetto nelle diverse fasce generazionali dei destinatari dei nostri servizi educativi.

Per il pubblico infantile, all’ormai tradizionale lezione “Il mio primo Museo” si affianca dall’a.s. 2016-17 il nuovo itinerario “Uscio e bottega” in collaborazione con il Comune di Firenze, e grande successo riscuotono le attività rivolte ai nuclei familiari quali “Famiglie al Museo” e “Musei da Favola”. Questi percorsi, insieme a tutte le altre proposte per le scuole primarie, coinvolgono i bambini nell’affascinante scoperta del patrimonio culturale secondo un metodo ideato da Maria Fossi Todorow, finalizzato a sviluppare un apprendimento attivo, basato sul dialogo di fronte all’opera d’arte e che sollecita la curiosità e l’osservazione, guidando i bambini ad una personale scoperta dell’opera e dei suoi significati.

Lo stesso motivo della “tutela partecipata” torna come elemento caratterizzante ma questa volta per il pubblico dei giovani adulti, nei percorsi di Alternanza Scuola/Lavoro proposti dal Dipartimento. In questo caso l’elemento caratterizzante, accanto all’acquisizione di competenze ed educazione al patrimonio e alla tutela, è quello di rendere i ragazzi protagonisti di attività che li pongono in diretto contatto con l’opera d’arte e il sofisticato meccanismo delle funzionalità museali

 

Contatti

+39 055 284272

uffiziscuola@beniculturali.it