Sopraveste maschile da casa

Manifattura italiana
Data
1750 c.
Dimensioni
122 cm (lunghezza)
Inventario
Tessuti Antichi n. 1063

Sopraveste da casa da indossare sopra la camicia da notte, in seta rossa impunturata a motivi floreali e antropomorfi di derivazione orientaleggiante. Riflesso di un gusto diffuso dalla Compagnie delle Indie a tutte le arti applicate nel XVIII secolo, successivo all’esplorazione di nuove terre e al contatto con nuovi codici estetici. Proprio per la caratteristica della comodità, questo capo rimase a lungo legato all’abbigliamento maschile da casa. Corredato da esotiche babouches come calzature e da una papalina o un turbante alla turca come copricapo, accessori che nell’intimità domestica sostituivano l’uso della parrucca. La veste, in fondo svasata e lievemente avvitata sui fianchi, è chiusa da una allacciatura soprammessa con dodici bottoni fasciati e tracce di alamari. Berretta e jabot sono repliche.