Condividi

Jasminum Sambac

Collezione
Collocazione
Giardino di Annalena

Tra le piante più rappresentative della antica collezione medicea figura il profumatissimo "Gelsomino del Granduca". Portato dalla costa di Goa, nel 1688 fu donato dal Re del Portogallo Pietro II al Granduca Cosimo III de'Medici che se ne invaghì talmente tanto da far costruire nella Villa di Castello una serra apposita, chiamata “Stufa dei Mugherini”, dal nome antico con cui venivano chiamati appunto i gelsomini. In una raccolta di Francesco Redi è stata rinvenuta una ricetta che prevedeva l’impiego di una grandissima quantità di questi profumatissimi fiori: il cioccolato al Gelsomino del Granduca. Per volere di Cosimo III è rimasta segretissima fino alla recente riscoperta, ed impiegava perfettamente due soli ingredienti: fiori di gelsomino e fave di cacao che andavano lavorati a freddo per realizzare praline dall’aroma sublime.

Opere correlate