COVID-19: disposizioni e Green Pass

La visita ai musei nel rispetto della normativa per il contrasto al contagio epidemiologico

ATTENZIONE! Dal 10 GENNAIO 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza, in ottemperanza alle disposizioni governative (https://www.dgc.gov.it/web/ ) l’accesso ai musei, istituti e luoghi della cultura e mostre, è consentito soltanto ai possessori del cosiddetto “Green pass rafforzato” (art. 8 del decreto-legge n. 221/2021) che attesta il completamento del ciclo vaccinale o la guarigione dal contagio (art. 9, comma 2, lettere a), b) e c-bis) del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52).

Saranno esenti dall'esibizione del Green pass rafforzato i bambini di età inferiore ai dodici anni o i soggetti  esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero (art. 9-bis, comma 3, primo periodo, del decreto-legge n. 52/2021). 

Ai sensi del DECRETO LEGGE del 22.04.2021, n. 52, per l'accesso ai musei nei giorni di sabato e festivi sarà necessaria la prenotazione da effettuarsi con almeno un giorno in anticipo.

I possessori dei Passepartout delle Gallerie degli Uffizi (Passepartout annuali, Passepartout annuale Giardino di Boboli, Passepartout Family e Passepartout  5days), conservano il diritto di accesso prioritario anche il sabato e giorni festivi. Si ricorda che il Passepartout 5days prevede la prenotazione solo per gli Uffizi, che devono essere il primo museo da visitare, presentandosi 15 minuti prima dell'orario previsto dalla prenotazione alla porta 3 degli Uffizi.

All’interno dei musei varranno tutte le norme nazionali e regionali per contrastare la diffusione del coronavirus. E’ prevista la misurazione della temperatura corporea con idonei strumenti prima dell’accesso ai musei. E’ vietato l’ingresso con temperatura corporea oltre 37,5 gradi; è obbligatorio l’uso di idonee mascherine CE a copertura della bocca e del naso durante tutta la permanenza all’interno dei musei o del Giardino. I gruppi non possono eccedere il numero di 16 persone (accompagnatori o guide compresi); gli accompagnatori di gruppi (siano essi guide turistiche, insegnanti o qualsiasi altra tipologia di accompagnatore) devono munirsi per i luoghi chiusi di sistema whisper (microfono e auricolari), nel caso che il gruppo sia superiore alle 6 unità (guida o accompagnatori compresi), fatta eccezione per il Giardino di Boboli.

Per la visita con gruppi e guide si rimanda alle seguenti pagine dedicate: Maggiorazione per gruppi  e Obbligo di uso degli auricolari per gruppi 

In linea alle disposizioni governative dell’11.10.2021, all’interno dei musei potrà accedere un numero massimo di persone. Nello specifico i massimali sono stati fissati in: 900 persone per gli Uffizi, 450 per Palazzo Pitti, 3000 per il Giardino di Boboli, 30 per la Loggia dei Lanzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi