Per il ciclo "Dialoghi d'arte e cultura. Dietro le quinte"

16 ottobre

Graziella Cirri, Lucia e Andrea Dori, Odoardo Borrani "Alla Galleria dell'Accademia". Storia e restauro.

Con tocchi rapidi e precisi Borrani documenta l’allestimento del museo attorno alla seconda metà dell’Ottocento. Una suggestiva istantanea dove sono ben riconoscibili i capolavori allora presenti in Galleria. Due figure femminili, elegantemente vestite, aiutano a comprendere l’atmosfera del luogo di studio, all'epoca annesso all’adiacente Accademia di Belle Arti. Acquisito dallo Stato nel 2003, il quadro è stato recentemente restaurato in occasione della mostra “Lessico Femminile”, allestita presso la Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti. Proveniente da una collezione privata, l’opera aveva subito precedentemente due opinabili interventi di restauro che avevano, in alcune zone del quadro, alterato la condizione conservativa. Di particolare delicatezza quindi è stato l’intervento odierno per cercare di conciliare l’insieme - il supporto in prima tela, l’ancoraggio e il telaio originale - con il minimo impatto conservativo, limitando di conseguenza anche l’uso dei materiali di restauro.

Odoardo Borrani (Pisa 1833 – Firenze 1905) Alla Galleria dell’Accademia, 1960-1870 Olio su tela, cm 42x37 Inv. 1890/10107Il dipinto prima del restauro
Condividi

Informazioni

Mercoledì 16 ottobre

Auditorium Vasari, piazzale degli Uffizi, loggiato di Ponente

ore 17.00

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili