Visite guidate gratuite agli Uffizi e Palazzo Pitti per persone portatrici di disabilità

07/10/2016

Gallerie degli Uffizi

Riprendono ogni primo venerdì del mese alle 10.15 le visite guidate gratuite agli Uffizi alle persone portatrici di disabilità  visiva grazie all’accompagnamento del personale. Il prossimo appuntamento è fissato per il 7 ottobre.
Si tratta di una nuova opportunità di visitare il museo oltre alla consueta possibilità di effettuare percorsi in autonomia, a cura del personale della Galleria, appositamente formato nell’ottica di un essenziale processo di adeguamento del Museo a standard più elevati di accoglienza e ponendosi come obiettivo l’opportunità di elevare la qualità di fruizione per questa tipologia di utenza.
Il percorso si snoda attraverso sia le opere dell'originale collezione medicea di statuaria classica degli “Uffizi da toccare”, sia attraverso alcuni capolavori pittorici qui conservati.
Le prenotazioni, a cura dell’Ufficio Coordinatori del Servizio degli Uffizi, si possono effettuare chiamando il numero 0552388693, dal martedì al sabato tra le 14.30 e le 16.30. Le visite sono riservate a gruppi di massimo 10 partecipanti, compresi gli accompagnatori; il punto di ritrovo è nel Primo Corridoio, subito dopo il controllo dei biglietti.

A partire dal 7 ottobre anche la Galleria d'Arte Moderna e la Galleria Palatina di Palazzo Pitti offriranno visite gratuite alle persone portatrici di disabilità visiva ogni primo venerdì del mese.

Per la Galleria d'Arte Moderna la visita è fissata alle ore 10.00, per la Galleria Palatina alle ore 11.30. Il punto di ritrovo è all'ingresso del museo.

Si può prenotare per un massimo di dieci persone, accompagnatori compresi.

Il biglietto gratuito va ritirato alle biglietteria centrale del Palazzo che si trova sull'ala destra della piazza.

Entrambi i musei sono raggiungibili con ascensori (Galleria Palatina al primo piano e Galleria d'Arte Moderna al secondo piano).

Le visite sono svolte dal personale interno delle gallerie.

La Galleria d'Arte Moderna offre un percorso multisensoriale permanente che rende accessibile i suoi capolavori ai portatori di disabilità visita, permettendo loro di vivere un’esperienza unica grazie alla possibilità di lettura tattile di alcune opere di grandi artisti.
Dalla sala n.2 alla sala n.30 i visitatori non vedenti e ipovedenti possono toccare con mano dieci opere, scelte tra le più significative, realizzate in materiali differenti (bronzo, marmo, legno, pietre dure, gesso, terracotta, maiolica), che testimoniano alcuni momenti del passaggio della scultura dall’Ottocento ai primi decenni del Novecento.
Il percorso è illustrato da audioguide, fornite da BassmArt del gruppo Bassilichi, in grado di favorire la comprensione dei capolavori attraverso il supporto di testi appositamente elaborati e da brevi schede descrittive, sia in versione braille sia con caratteri ingranditi per ipovedenti, inserite in appositi leggii in plexiglas, fornite dai soci del Lions Club Firenze Impruneta San Casciano.
Le audioguide sono messe a disposizione dei visitatori ciechi e ipovedenti gratuitamente e si trovano all'ingresso del museo. Chiedere al personale in servizio.

La Galleria Palatina presenta un mini percorso di tre opere che farranno parte del percorso tattile del museo che sarà inaugurato il prossimo 3 dicembre., in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità.

Le visite si possono prenotare dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00 chiamando il Dipartimento di Educazione e Ricerca Mediazione Culturale e Accessibilità al numero 0552388617 oppure scrivere una mail all'indirizzo ga-uff.eduprogetti@beniculturali.it.