Il Corridoio Vasariano

Questa straordinaria via aerea, progettata con formidabile ingegno da Giorgio Vasari e concepita per consentire ai granduchi di muoversi in sicurezza dalla loro residenza privata di Palazzo Pitti alla sede del governo in Palazzo Vecchio, fu realizzata per iniziativa del Granduca Cosimo I de' Medici nel 1565 in occasione del matrimonio del figlio Francesco con Giovanna d'Austria. Il Corridoio Vasariano è una pertinenza della Galleria delle statue e delle pitture degli Uffizi, che è competente anche per la ricchissima collezione degli Autoritratti e le importanti raccolte di dipinti del Seicento e del Settecento che vi sono esposte.

Orario di apertura (ai soli gruppi max 22 persone)

Dal 1 dicembre 2016 fino a nuova disposizione il Corridoio Vasariano resterà chiuso per lavori di adeguamento. Non sarà dunque possibile prenotare alcuna visita.

A seguito di segnalazioni da parte di alcuni visitatori, invitiamo i gentili utenti a non acquistare biglietti per visite guidate all’interno del Corridoio Vasariano, attualmente chiuso fino a nuova disposizione e sottoposto, dal momento della riapertura, a modalità di accesso e fruizione diverse rispetto a quelle in vigore fino al 2016. Il Corridoio Vasariano diventerà parte integrante della bigliettazione ordinaria del complesso museale delle Gallerie degli Uffizi


Accessibilità disabili

Al momento non accessibile a persone in sedia a rotelle.